domenica 31 maggio 2009

RACHEL STA PER SPOSARSI (Rachel Getting Married) di JONATHAN DEMME - 2008


A proposito di integrazione razziale e di pessimismo imperante da crisi: guardatevi questo film. Jonathan Demme da prova del suo talento cangiante usando la cinepresa come i "dogmatici" e scrivendo un film circolare e perifericamente altmaniano. Al centro del racconto la solitudine di una donna, ragazza interrotta dall'incomunicabilità e dalla droga (ho trovato stimolante la comunella su questa aritmia tra tre film americani usciti nello stesso periodo: Changeling di Clint Eastwood, Rachel Getting Married e Il Matrimonio Di Mia Sorella di Noah Baumbach) e la musica che salva sempre l'anima (guardare la splendida sequenza del banchetto nuziale a suon di ritmi caraibici e il cameo di Robyn Hitchcock che canta la bella "America"). A pelle ho sentito la stupenda sensazione di essere presi per mano da Demme e portato dentro la storia. Dopo un inizio classico, da commedia a stelle e strisce, la disfunzione di una frenata quasi documentaristica che dilata i tempi e i pori descrittivi dei personaggi per poi ripartire che siamo già fregati, completamente immersi nei dolori e nella musica. Una storia che finalmente dice speranza (come il bel film di Mike Leigh, "Happy Go Lucky"), dopo tonnellate di cinema sullo sconforto. Attori bravissimi e molti musicisti tra cui lo sposo, Tunde Adebimpe, nella realtà cantante del gruppo "Tv On The Radio" Ciò permette una meravigliosa e naturale fusione tra immagine e musica in presa diretta, senza intaccare la credibilità della trama e celebrando un altro matrimonio come poche volte si è visto nel cinema.

voto: 7,5
Luca Tanchis

1 commento:

  1. ottime recensioni ... complimenti.

    buon fine settimana

    inchino

    priscilla

    RispondiElimina